[Recensione programmi PCT gratuiti] Principe PCT – puntata 21. Uso dell’APP Principe su smartphone

APP Principe

In questa guida n. 21 dedicata a Principe PCT, prodotto informatico della LegaliOnLine vedremo come utilizzare l’APP Principe (per Android e IOs) per controllare l’agenda e prendere visione degli allegati presenti nei fascicoli telematici delle nostre pratiche, senza accedere al PST. Se non si dispone ancora di una copia di Principe PCT CLICCARE QUI.

Uso dell’APP Principe su smartphone – a cosa serve

IMPORTANTE: Per utilizzare l’APP Principe PCT è necessario avere sottoscritto il modulo Cloud LoL (LegaliOnLine) di Principe PCT.

L’APP Principe PCT rende davvero SMART il nostro gestionale Principe PCT, perché ci consente, in qualsiasi momento, di ottenere ogni informazione utile sulle nostre pratiche giudiziali, direttamente da tablet o smartphone. Tramite l’APP si può infatti immediatamente visualizzare l’agenda con le scadenze, cercare il numero di ruolo di un procedimento utilizzando ogni chiave di ricerca (per nome della parte, cognome, giudice, controparte, avvocato, ecc), ed addirittura visualizzare tutti gli allegati di un fascicolo telematico (anche quelli della controparte!!!). Vediamo come.

Uso dell’APP Principe su smartphone – come si installa

L’APP Principe PCT è disponibile sia per ANDROID che per IOS e quindi può essere utilizzata su comuni smartphone e tablet.

Per scaricare l’APP di Principe per IOS clicca qui

Per scaricare l’APP di Principe per ANDROID clicca qui

Uso dell’APP Principe su smartphone – come si configura

E’ stato già precisato che per utilizzare l’APP è necessario avere il modulo Cloud LOL di Principe PCT. Per acquistarlo, dalla sezione Manutenzione, basta cliccare su Modulo d’ordine e quindi ->modulo Cloud LoL.

Se il modulo Cloud LOL è già attivo, dal PC bisogna posizionarsi su File -> Cloud LoL -> Inoltra Novità. Si avvierà immediatamente il processo di sincronizzazione delle pratiche presenti sul nostro PC, nel Cloud di Principe.

APP Principe

Durante la procedura di sincronizzazione delle pratiche, appena possibile, si dovrà cliccare sul pulsante SCANNERIZZA CODICE APP

APP Principe

Nel frattempo, apriamo l’APP Principe PCT, e dopo aver cliccato sul pulsante ‘scannerizza il codice su principe’ (v. figura sopra) acquisiamo il codice QR apparso nella finestra SCANNERIZZA CODICE APP.

APP Principe

Dopo questa operazione l’APP è correttamente configurata e sincronizzata con il nostro programma.

Uso dell’APP Principe su smartphone – funzioni.

La prima funzione che appare sull’APP è l’agenda legale, cioè un calendario mensile nel quale sono segnati eventi in rosso, in verde ed in giallo che, rispettivamente, indicano la presenza di udienze, scadenze ed adempimenti. Cliccando sulla lente di ingrandimento in alto (v. figura in basso) è possibile anche cercare le pratiche per nome o per numero di ruolo e da lì entrare nel fascicolo ed esaminarne eventi e documenti.

APP Principe

Cliccando su un qualsiasi evento in calendario, sarà possibile aprire la pratica/fascicolo a cui si riferisce e verificare ogni evento di cancelleria, nonché i documenti presenti nel faldone virtuale (ovviamente si tratta dei documenti presenti nel fascicolo telematico, come risultanti dall’ultima sincronizzazione).

APP Principe

Cliccando poi sul singolo atto, potremo visualizzare il contenuto del documento corrispondente (di solito in pdf, ma saranno visualizzabili anche tutti gli altri formati ammessi dal PCT, a condizione che sullo smartphone o sul tablet siano installate le relative applicazioni).

APP Principe

L’applicazione ci consente, praticamente, di avere in tasca tutto il nostro studio legale. Ogni faldone sincronizzato potrà essere visualizzato sullo smartphone o sul tablet che, finalmente, sostituiranno senza problemi sia la classica agenda d’udienza che il fascicolo di studio che di solito ci accompagna in Tribunale. Comodo, vero?


Se non si dispone ancora di una copia di Principe PCT CLICCARE QUI. Se avete perso le precedenti puntate, usate i link che seguono:

Note a piè di pagina
  1. []
About Michele Iapicca 303 Articoli
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina nel 2001. Ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Provenzano in Cosenza, conseguendo l’abilitazione nel 2003. E’ iscritto all’albo dei Conciliatori presso la Camera di Commercio di Cosenza ed è attualmente Conciliatore presso lo stesso Ente. E’, altresì, iscritto nell’albo degli Arbitri presso la Camera Arbitrale ‘C. Mortati’ della CCIAA di Cosenza. Il suo nominativo è presente sia nell’albo dei difensori di ufficio che in quello del gratuito patrocinio per i non abbienti (nella sezione diritto civile). Si occupa prevalentemente di processo telematico, diritto civile, fallimentare, separazioni e divorzi, appalti, infortunistica in generale, recupero crediti ed esecuzioni, diritto tributario, consulenza specialistica ad imprese.