[Recensione programmi PCT gratuiti] Principe PCT – puntata 15: Come cambiare i parametri della PEC

iscrizione a ruolo in cassazione

Come cambiare i parametri della PEC

Introduzione

In questa guida n. 15 dedicata a Principe PCT, prodotto informatico della LegaliOnLine vedremo in quale modo cambiare i parametri di accesso alla nostra casella di posta elettronica certificata. Se ancora non disponete di una copia gratuita di prova di Principe PCT CLICCATE QUI.

Guida pratica

In caso di modifica dell’indirizzo di posta elettronica certificata o di cambio del gestore PEC, è opportuno modificare alcune impostazioni di sistema del programma. In caso contrario PrincipePCT potrebbe non essere in grado di gestire la vostra casella PEC. Dalla schermata principale di Principe PCT, dal menu a sinistra, cliccare su ANAGRAFICA. Come cambiare i parametri della PEC
Dalla scheda ANAGRAFICA, cliccare sul pulsante (nel menu in alto) RESPONSABILI Come cambiare i parametri della PEC
Si aprirà la scheda RESPONSABILI dalla quale è possibile cambiare ogni informazione e dato personale riguardante il responsabile del fascicolo. E’ opportuno cliccare sul tab PEC. Per cambiare la configurazione della PEC, è possibile, ad esempio, selezionare dal menu a tendina, il vostro gestore di posta. In questo caso basta solo inserire il nome della vostra casella di posta e la password ed il gioco è fatto, perché PrincipePCT configurerà per voi i parametri mancanti. In caso di configurazioni particolari (quindi se il vostro gestore non è in elenco) potrete lo stesso configurare la PEC sarà necessario inserire manualmente ogni parametro richiesto dal programma (oltre ad user name e password, servono anche gli indirizzi POP3 e SMTP e le relative porte). Come cambiare i parametri della PEC

Se non si dispone ancora di una copia di Principe PCT CLICCARE QUI. Se avete perso le precedenti puntate, usate i link che seguono:

Note a piè di pagina
  1. []
About Michele Iapicca 299 Articoli
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina nel 2001. Ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Provenzano in Cosenza, conseguendo l’abilitazione nel 2003. E’ iscritto all’albo dei Conciliatori presso la Camera di Commercio di Cosenza ed è attualmente Conciliatore presso lo stesso Ente. E’, altresì, iscritto nell’albo degli Arbitri presso la Camera Arbitrale ‘C. Mortati’ della CCIAA di Cosenza. Il suo nominativo è presente sia nell’albo dei difensori di ufficio che in quello del gratuito patrocinio per i non abbienti (nella sezione diritto civile). Si occupa prevalentemente di processo telematico, diritto civile, fallimentare, separazioni e divorzi, appalti, infortunistica in generale, recupero crediti ed esecuzioni, diritto tributario, consulenza specialistica ad imprese.