ANPR per avvocati: certificati anagrafici digitali senza limiti.

Certificati anagrafici digitali senza limiti per avvocati dalle ore 13 dell’11/12/2023.

Finalmente non sarà più necessario abusare delle convenzioni ANPR dei singoli Comuni italiani per scaricare i certificati anagrafici digitali senza limiti. Il CNF, sul proprio sito istituzionale (https://www.consiglionazionaleforense.it/web/cnf-news/-/24697-233) ha appena comunicato che la nuova procedura online, diversa da quella che consente lo scaricamento dei soli certificati personali e familiari (descritta qui -> https://www.iapicca.com/2021/11/17/anagrafe-digitale-come-scaricare-gratis-i-certificati-anagrafici/ sarà attivata a partire dalle ore 13 dell’11 dicembre 2023.

Il Consiglio Nazionale Forense ha pubblicato anche una guida operativa in pdf (scaricabile qui) per aiutarci all’uso del servizio anagrafico, finalmente disponibile all’indirizzo https://www.anagrafenazionale.interno.it

Vediamo in anteprima come usare il servizio che, non serve ribadirlo, è riservato agli avvocati italiani iscritti in un albo circondariale, solo per motivi professionali e non personali. Lo scaricamento dei certificati è limitato a 30 download al giorno.

Guida operativa.

Anzitutto è necessario collegarsi al portale ANPR all’indirizzo www.anagrafenazionale.interno.it, cliccando dal menu in alto, sul pulsante AREA TECNICA e poi su CERTIFICATI PER AVVOCATI

Certificati anagrafici digitali senza limiti per avvocati

Prima di procedere con il servizio di scaricamento dei certificati anagrafici digitali senza limiti è necessario confermare alcune informative come quella relativa alla durata dei certificati (tre mesi dal rilascio), del numero massimo dei download possibili (trenta al giorno) e che l’utilizzo è riservato agli avvocati ma solo per finalità connesse all’esecuzione del mandato professionale che, durante alcuni controlli a campione, dovrà essere dimostrato esibendo una valida procura alle liti contro o per il soggetto di cui si chiede la certificazione. Dopo aver spuntato la dichiarazione di avere letto le informative, cliccare sul pulsante SELEZIONA SOGGETTO per inserire i dati anagrafici della persona da cercare.

Certificati anagrafici digitali senza limiti per avvocati

E’ possibile cercare un soggetto semplicemente inserendo il suo codice fiscale. In mancanza, è possibile perfezionare la ricerca inserendo il Cognome (dato obbligatorio), Nome (dato obbligatorio); Data di nascita e Stato di nascita (dato obbligatorio); Sesso (non obbligatorio); Provincia e Comune di nascita.

Certificati anagrafici digitali senza limiti per avvocati

A questo punto non resta che scegliere il certificato da ricevere. Questo è l’elenco dei certificati anagrafici disponibili:
• Anagrafico di nascita
• Anagrafico di matrimonio
• di Cittadinanza
• di Esistenza in vita
• di Residenza
• di residenza Aire
• di Stato civile
• di Stato di famiglia
• di Residenza in convivenza
• di Stato di famiglia Aire
• di Stato libero
• Anagrafico di Unione Civile
• di Contratto di Convivenza
NB Il certificato storico di residenza, non può essere acquisito digitalmente.

Prima dello scaricamento, dovremo selezionare la data del mandato alle liti e le finalità dell’accesso, scegliendo, da un menu a tendina, tra tre disponibili: uso stragiudiziale, uso giudiziale, uso notifica.

Dopo avere confermato l’uso del certificato, il sistema ci fara scegliere anzitutto se necessitiamo di un certificato bilingua (disponibile in tedesco ed italiano, sloveno ed italiano) e poi le modalità di scaricamento (scaricamento immediato, per email, al domicilio digitale – quest’ultimo possibile solo se in INAD abbiamo indicato un domicilio digitale).

Cliccando su OTTIENI IL CERTIFICATO, si riceverà il certificato richiesto, dotato di codice QR per il controllo di autenticità, di logo del Ministero dell’Interno, di sigillo elettronico qualificato del Ministero dell’Interno con la dicitura: “Il presente certificato è rilasciato all’avvocato che ne ha fatto richiesta per finalità connesse all’esecuzione del mandato professionale

About Michele Iapicca 315 Articoli
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina nel 2001. Ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Provenzano in Cosenza, conseguendo l’abilitazione nel 2003. E’ iscritto all’albo dei Conciliatori presso la Camera di Commercio di Cosenza ed è attualmente Conciliatore presso lo stesso Ente. E’, altresì, iscritto nell’albo degli Arbitri presso la Camera Arbitrale ‘C. Mortati’ della CCIAA di Cosenza. Il suo nominativo è presente sia nell’albo dei difensori di ufficio che in quello del gratuito patrocinio per i non abbienti (nella sezione diritto civile). Si occupa prevalentemente di processo telematico, diritto civile, fallimentare, separazioni e divorzi, appalti, infortunistica in generale, recupero crediti ed esecuzioni, diritto tributario, consulenza specialistica ad imprese.