La nuova digital DNA key per firmare in bluetooth anche su smartphone

Digital DNA Key

La Firma Digitale Bluetooth ‘digital DNA key’ è il un nuovo token di firma digitale che può essere utilizzato non solo attraverso il collegamento al pc, ma anche in modalità wireless con qualunque dispositivo mobile, smartphone o tablet sfruttando la tecnologia bluetooth. Per utilizzare il dispositivo da smartphone o tablet bisogna procedere con l’installazione e la configurazione dell’app gratuita sviluppata da InfoCamere, disponibile sia per ANDROID che per IOS, che consente di firmare i documenti ma anche di sfruttare la CNS (Carta Nazionale dei Servizi) per accedere alle piattaforme della Pubblica Amministrazione.

La nuova digital DNA key per firmare in bluetooth anche su smartphone.

INSTALLAZIONE SU PC

L’installazione sul PC è relativamente semplice. Basta inserire il dispositivo di firma in una qualsiasi porta USB e l’installer partirà in autorun (cioè in automatico), fino al suo completamento. Il dispositivo è perfettamente compatibile con Adobe Acrobat DC (quindi resta valida la guida per la firma PaDes —> visibile qui), con PrincipePCT e con SLPCT. Dopo l’installazione sarà necessario riavviare il computer.

INSTALLAZIONE SU DISPOSITIVO MOBILE-TABLET

La configurazione sullo smartphone (o su tablet) richiede l’installazione di un’APP disponibile sia per ANDROID che per IOS. Si tratta dell’applicazione mobile DigitalDNA IC che consente il collegamento in bluetooth tra il dispositivo mobile e la chiavetta DNA Key.
Una volta terminato il download ed installata l’applicazione cliccare su “Apri”. E’ opportuno anzitutto AUTORIZZARE l’app ad accedere alla posizione del dispositivo. Poi è necessario accendere la DNA Key portando l’interruttore posto sul lato della chiavetta su ON, fino a quando il nome DNA Key non apparirà nell’elenco (v. foto in basso).

digital DNA key

Una volta riconosciuta chiavetta, dovremo procedere all’accoppiamento con lo smartphone. Basta premere il pulsante presente sulla chiavetta fino a quando sullo smartphone non sarà richiesta l’immissione del PIN (ricevuto in una scratch card alla consegna della DNA Key).

digital DNA key

Il dispositivo è connesso!!! A parte le solite funzioni via PC, questo dispositivo di firma ci consente di: 1) accedere a siti web che richiedono l’autenticazione ‘forte’ tramite CNS come INPS e Agenzia delle Entrate; 2) firmare digitalmente sia i file presenti nel dispositivo che quelli ricevuti via email o con servizi di messaggistica (es. WhatsApp). Le funzioni sono riassunte nella schermata principale dell’APP (v. foto che segue). Con i pulsanti FIRMA e VERIFICA è possibile sottoscrivere digitalmente un documento o verificare la firma digitale presente in un file. Da GESTIONE DISPOSITIVO è possibile gestire ogni impostazione della DNA Key (es. cambiare il PIN). Invece da IMPOSTAZIONI è possibile aggiungere ‘marche temporali’ o ‘geolocalizzare il dispositivo’ (funzone utile in caso di smarrimento).

digital DNA key

Note a piè di pagina
  1. []
About Michele Iapicca 296 Articoli
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina nel 2001. Ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Provenzano in Cosenza, conseguendo l’abilitazione nel 2003. E’ iscritto all’albo dei Conciliatori presso la Camera di Commercio di Cosenza ed è attualmente Conciliatore presso lo stesso Ente. E’, altresì, iscritto nell’albo degli Arbitri presso la Camera Arbitrale ‘C. Mortati’ della CCIAA di Cosenza. Il suo nominativo è presente sia nell’albo dei difensori di ufficio che in quello del gratuito patrocinio per i non abbienti (nella sezione diritto civile). Si occupa prevalentemente di processo telematico, diritto civile, fallimentare, separazioni e divorzi, appalti, infortunistica in generale, recupero crediti ed esecuzioni, diritto tributario, consulenza specialistica ad imprese.