Sei agli arresti domiciliari? Non puoi usare Facebook


Ci devono essere “limiti telematici” precisi entro cui chi si trova agli arresti domiciliari può “muoversi”.
Il divieto di comunicazione con persone terze, che siano estranee alla cerchia familiare convivente, è valido anche per quanto concerne l’utilizzo di internet, tramite i social network.
Tale “restrizione” non vale, e, quindi non vi è illecito, nel caso in cui lo strumento “internet” assuma una mera funzione conoscitiva.
Fonte Altalex Massimario

About Michele Iapicca 280 Articoli
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina nel 2001. Ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Provenzano in Cosenza, conseguendo l’abilitazione nel 2003. E’ iscritto all’albo dei Conciliatori presso la Camera di Commercio di Cosenza ed è attualmente Conciliatore presso lo stesso Ente. E’, altresì, iscritto nell’albo degli Arbitri presso la Camera Arbitrale ‘C. Mortati’ della CCIAA di Cosenza. Il suo nominativo è presente sia nell’albo dei difensori di ufficio che in quello del gratuito patrocinio per i non abbienti (nella sezione diritto civile). Si occupa prevalentemente di processo telematico, diritto civile, fallimentare, separazioni e divorzi, appalti, infortunistica in generale, recupero crediti ed esecuzioni, diritto tributario, consulenza specialistica ad imprese.

Commenta per primo

Lascia un commento