Tra poco sarà possibile depositare telematicamente atti e ricorsi agli uffici NEP

depositare telematicamente atti e ricorsi agli uffici NEP

Tra poco sarà possibile depositare telematicamente atti e ricorsi agli uffici NEP

Notizia pubblicata sul PST il 13/7/18

Sulla pagina ufficiale del Portale dei Servizi Telematici (pst.giustizia.it) ieri è stata pubblicata la notizia relativa alla avvenuta implementazione degli schemi XSD, per consentire l’avvio sperimentale delle procedure di deposito telematico di atti e ricorsi presso gli Uffici NEP.

La pagina precisa che i detti xsd sono stati rilasciati anticipatamente, rispetto ai tempi di avvio delle nuove funzionalità, che molto probabilmente consentiranno il deposito telematico sui sistemi degli uffici NEP, della maggior parte degli atti e dei ricorsi da notificare, anche a fini di esecuzione forzata.

Tra poco sarà possibile depositare telematicamente atti e ricorsi agli uffici NEP: non ci saranno più file?

Esaminando le singole funzioni introdotte, si può tranquillamente immaginare l’implementazione che sarà apportata al Processo civile telematico anche per la fase riguardante gli Ufficiali Giudiziari:

“RichiestaParte” – strutturazione per il DatiAtto.xml di deposito della richiesta di notifica da Avvocato ed indirizzata agli Uffici NEP

“RichiestaPignoramento” – strutturazione per il DatiAtto.xml di deposito della richiesta di pignoramento da Avvocato ed indirizzata agli Uffici NEP

“PagamentoRichiesta” – strutturazione per il DatiAtto.xml di deposito del pagamento telematico per una richiesta all’unep, differito rispetto al deposito della richiesta (integrazione del pagamento in riferimento ad una precedente richiesta di notifica).

“RelataNotifica”- strutturazione della relazione di notificazione che viene ritornata all’avvocato dall’Ufficio NEP al perfezionamento della notifica richiesta.

“VerbalePignoramento” – strutturazione del verbale di pignoramento che viene ritornato all’avvocato dall’Ufficio NEP al perfezionamento del pignoramento richiesto.

Quindi non ci saranno più file all’ufficio notifiche?

About Michele Iapicca 273 Articoli
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina nel 2001. Ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Provenzano in Cosenza, conseguendo l’abilitazione nel 2003. E' stato premiato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Cosenza, con la Toga d’argento, nell'anno 2004. E’ iscritto all’albo dei Conciliatori presso la Camera di Commercio di Cosenza ed è attualmente Conciliatore presso lo stesso Ente. E’, altresì, iscritto nell’albo degli Arbitri presso la Camera Arbitrale ‘C. Mortati’ della CCIAA di Cosenza. Il suo nominativo è presente sia nell’albo dei difensori di ufficio che in quello del gratuito patrocinio per i non abbienti (nella sezione diritto civile). Si occupa prevalentemente di diritto civile, fallimentare, separazioni e divorzi, appalti, infortunistica in generale, recupero crediti ed esecuzioni, diritto tributario, consulenza specialistica ad imprese.