[Recensione programmi PCT gratuiti] Principe PCT – puntata 3: creazione fascicoli e faldoni

[Recensione programmi PCT gratuiti] Principe PCT - puntata 15: Come cambiare i parametri della PEC

[Recensione programmi PCT gratuiti] Principe PCT – puntata 3: creazione fascicoli e faldoni

In questa terza guida dedicata a Principe PCT, prodotto informatico della LegaliOnLine dedicheremo attenzione al procedimento automatizzato (ma è possibile farlo anche manualmente) di creazione dei faldoni e contestuale anagrafica clienti.

Se ancora non disponete di una copia gratuita di prova di Principe PCT CLICCATE QUI.

Se avete perso le precedenti puntate, usate i link che seguono:
[Recensione programmi PCT gratuiti] Principe PCT – puntata 1: presentazione ed installazione.
[Recensione programmi PCT gratuiti] Principe PCT – puntata 2: automazione controlli polisweb

Dopo avere sincronizzato i nostri eventi polisweb (seguendo la guida pubblicata qui: http://www.iapicca.com/2017/02/04/recensione-programmi-pct-gratuiti-principe-pct-puntata-2-automazione-controlli-polisweb/) il programma ci darà la possibilità di creare i faldoni, cioè ‘raccoglitori virtuali di pratiche’, nei quali saranno inseriti tutti gli eventi ed i documenti relativi ad una determinata pratica.

Per la verità il programma, già dal primo avvio, tramite una procedura guidata (simile a quella descritta nelle immagini che seguono), consentirà la creazione automatica, sul vostro PC, di faldoni e anagrafica clienti.

Nella schermata che segue, è riprodotta la finestra di pop up che vi apparirà cliccando, dalla sezione POLISWEB, il pulsante WIZARD (freccia n. 1).
A questo punto potrete scegliere il tipo di aggregazione delle pratiche.
Ovviamente la soluzione AUTOMATICA (freccia n. 2) è quella preferibile, perché Principe PCT farà tutto per voi, aggregando automaticamente le pratiche, in faldoni ‘virtuali’ intestati al vostro cliente.
Per scegliere manualmente le pratiche da aggregare, dovrete selezionare la seconda voce (freccia n. 3).
Per creare, invece, faldoni singoli, non aggregati per cliente, è necessario scegliere l’ultima opzione (freccia n. 4).
Mettendo la spunta alla checkbox in basso (freccia n. 5), il programma scaricherà per voi ogni singolo documento ed evento trovato nel polisweb, inserendo ogni dato scaricato nel relativo faldone. La funzione è utilissima (anche se, in caso di importazione di un elevato numero di fascicoli, l’operazione potrebbe durare diversi minuti) e vi eviterà, in futuro, di accedere al polisweb per consultare un documento presente nel fascicolo telematico di cancelleria (che quindi, anche offline, cioè a computer scollegato dalla rete, sarà sempre a vostra disposizione).
faldone1

Cliccando su ‘+ AGGREGA’, comincerà la procedura di aggregazione pratiche.
Durante l’operazione, il programma potrebbe chiedervi di intervenire per risolvere particolari conflitti: ad esempio potrebbe farvi stabilire chi sia il vostro assistito, in una procedura/causa nella quale i clienti in anagrafica sembrano già assistiti da un difensore (ad esempio nelle pratiche in codifesa).
faldone2

Ma le ‘magie’ di Principe PCT non finiscono qui.
Infatti, dopo la scansione Polisweb e la creazione dei faldoni, cliccando dal menu principale la voce ANAGRAFICA, scoprirete che il programma, sempre in modo automatico, ha ‘censito’ tutti i soggetti protagonisti dei vostri processi, appena sincronizzati!
faldone3

L’immagine che segue mostra, appunto, la schermata ANAGRAFICA, ove sono censiti tutti i soggetti che il programma ha trovato durante la scansione Polisweb.
Cliccando sui quadrati colorati accanto al nominativo, apparirà un sotto-menu, ove sarà possibile (v. freccia) visualizzare il dettaglio anagrafica (una sorte di scheda personale ove potremo inserire tutti i dati personali a nostra disposizione per quel determinato cliente) oppure tutti i procedimenti che vedono per protagonista proprio quel soggetto.
faldone4

Selezionando, appunto, la voce RICERCA PROCEDIMENTI, apparirà una schermata ove saranno visibili tutte le cause intestate a quel soggetto.
faldone5

In questa nuova schermata sarà possibile, ad esempio, annotare gli acconti ricevuti o le fatture emesse (freccia n. 1) oppure visualizzare gli eventi polisweb ed i documenti o i depositi presenti nel faldone (freccia 2).
faldone6

Come vedete, quindi, senza svolgere noiose e lunghe procedure di inserimento dati, Principe PCT creerà per voi faldoni ed anagrafiche prelevando ogni dato dalle scansioni dei registri Polisweb, semplificando, così, al massimo la gestione del vostro studio legale.

Tutto questo, ovviamente, funziona anche nella versione GRATUITA.

Se ancora non disponete di una copia gratuita di prova di Principe PCT visitate http://www.legalionline.eu/principepct

Se avete perso le precedenti puntate, usate i link che seguono:
[Recensione programmi PCT gratuiti] Principe PCT – puntata 1: presentazione ed installazione.
[Recensione programmi PCT gratuiti] Principe PCT – puntata 2: automazione controlli polisweb

About Michele Iapicca 259 Articoli
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina nel 2001. Ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Provenzano in Cosenza, conseguendo l’abilitazione nel 2003. E' stato premiato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Cosenza, con la Toga d’argento, nell'anno 2004. E’ iscritto all’albo dei Conciliatori presso la Camera di Commercio di Cosenza ed è attualmente Conciliatore presso lo stesso Ente. E’, altresì, iscritto nell’albo degli Arbitri presso la Camera Arbitrale ‘C. Mortati’ della CCIAA di Cosenza. Il suo nominativo è presente sia nell’albo dei difensori di ufficio che in quello del gratuito patrocinio per i non abbienti (nella sezione diritto civile). Si occupa prevalentemente di diritto civile, fallimentare, separazioni e divorzi, appalti, infortunistica in generale, recupero crediti ed esecuzioni, diritto tributario, consulenza specialistica ad imprese.