Il Giudice del Rinvio e la violazione del diritto di difesa – di Mauro Giarrizzo

Il Giudice del Rinvio e la violazione del diritto di difesa

Il Giudice del Rinvio e la violazione del diritto di difesa.
Commento a sentenza n. 52511/2016.
Di Mauro Giarrizzo.

La sentenza della Suprema Corte di Cassazione, Sez. Quarta Penale, n. 52511 del 12/12/20161, fa tornare in mente l’importanza che riveste la posizione di garanzia 2, nei vari livelli aziendali, ed il grado di disvalore che lo stesso Collegio conferisce a chi, pur avendo avuto modo di potersi ravvedere, nulla fece se non arrecare danno all’intera comunità Italiana.
Il Supremo Collegio, non ha fatto altro che confermare il giudizio espresso dal Giudice di Appello Penale del Rinvio che si era limitato a recepite le censure svolte dalla Suprema Corte di Cassazione a Sezioni Unite Penali, n. 38343 del 2014, in merito alla mancata pena < 3>>. Lo stesso Supremo Collegio a Sezione Unite Penali ha escluso la possibilità di prescrizione del reato nella diversa e nuova qualificazione.
Il Giudice del Rinvio, dunque, aveva poco spazio di manovra e, al rigoroso esame del Collegio della IV Sezione Penale della Corte di Cassazione, è uscito indenne da ogni censura mossa dai Difensori degli imputati che si sono visti riconosciuto ogni addebito delibato dal Giudice del Rinvio. Giudice che non ha ammesso, ai fini della decisione, il rinnovo del dibattimento mediante l’assunzione di prove testimoniali, mentre ammetteva la produzione dei documenti di cui era richiesta l’acquisizione.
Come ogni appello penale, anche se disposto con rinvio della Suprema Corte di Cassazione a Sezione Unite Penali, è un nuovo giudizio, con vincolo relativo al punto di diritto deciso del Supremo Collegio. In detto nuovo giudizio, sono le regole del Codice di Procedura Penale a poter/dover conferire un ruolo di imparzialità del Giudice.
Nel nuovo giudizio, pur se ristretto al campo disposto dalla Cassazione, entrano in gioco tutte le strategia processuale che sono in capo a ogni difensore di ciascun imputato, nella liceità dell’azione, giusta parità di armi disposta dalla Corte Costituzionale 4, che nell’< 5>> , si gioca la sorte del processo. Vi è di più: < 6>>.
Nella sentenza 117/2007, è la Corte Costituzionale che afferma la fondamentale correlazione del contraddittorio prospettate dal disposto del rinvio; mentre la medesima Corte Costituzionale, nella sentenza n. 311/2009, rievoca che < 7 >>
Il Giudice del Rinvio ha le stesse norme processuali di ogni altro Giudice delle impugnative. Esse sono ravvisabili nel Rito del Procedimento Penale. L’art. 627 8 per l’assunzione delle prove rilevanti per la decisione.
3. Il giudice di rinvio si uniforma alla sentenza della corte di cassazione per ciò che concerne ogni questione di diritto con essa decisa.
4. Non possono rilevarsi nel giudizio di rinvio nullità, anche assolute, o inammissibilità, verificatesi nei precedenti giudizi o nel corso delle indagini preliminari [591, 4].
CONTINUA ALLA PROSSIMA PAGINA

  1. http://www.filodiritto.com/documenti/2016/sentenza-chilosi-martelli-cass.-pen.-sez.-iv-12-dicembre-2016-ud.-13-maggio-2016-n.-52511.pdf
  2. www.dirittoeprocesso.com LA DELEGA DI FUNZIONI COME FONTE DI RESPONSABILITÀ PENALE . DIRITTO E PROCESSO, ISSN: 2038-2030
  3. http://www.giurisprudenzapenale.com/2014/09/18/sentenza-thyssenkrupp-depositate-le-motivazioni-delle-sezioni-unite/ , Così al punto 58, 3° capoverso sentenza.
  4. http://www.cortecostituzionale.it/documenti/
  5. http://www.cortecostituzionale.it/documenti/convegni_seminari/RI_Madrid2011_B.pdf, (a cura di P. GAETA) Corte Costituzionale – Servizio Studi: PRINCIPI COSTITUZIONALI IN MATERIA PENALE (DIRITTO PROCESSUALE PENALE ) – Quaderno predisposto in occasione dell’incontro trilaterale delle Corti costituzionali italiana, spagnola e portoghese Madrid 13 – 15 ottobre 2011, pag. 10
  6. http://www.cortecostituzionale.it/documenti/convegni_seminari/RI_Madrid2011_B.pdf, (a cura di P. GAETA) op. cit. , pag. 28.
  7. http://www.cortecostituzionale.it/actionSchedaPronuncia.do?anno=2009&numero=311
  8. Codice di Procedura Penale, (a cura di G. TRANCHINA – con il coordinamento di S. GIAMBRUNO – M. C. RUSSO- M. BOLOGNA), Tomo II (artt. 438-746), Milano 2008, pag. 4615 :< < 1. Nel giudizio di rinvio non è ammessa discussione sulla competenza attribuita con la sentenza di annullamento, salvo quanto previsto dall'articolo 25. 2. Il giudice di rinvio decide con gli stessi poteri che aveva il giudice la cui sentenza è stata annullata, salve le limitazioni stabilite dalla legge. Se è annullata una sentenza di appello e le parti ne fanno richiesta, il giudice dispone la rinnovazione dell'istruzione dibattimentale [603
About Michele Iapicca 242 Articoli
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina nel 2001. Ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Provenzano in Cosenza, conseguendo l’abilitazione nel 2003. E' stato premiato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Cosenza, con la Toga d’argento, nell'anno 2004. E’ iscritto all’albo dei Conciliatori presso la Camera di Commercio di Cosenza ed è attualmente Conciliatore presso lo stesso Ente. E’, altresì, iscritto nell’albo degli Arbitri presso la Camera Arbitrale ‘C. Mortati’ della CCIAA di Cosenza. Il suo nominativo è presente sia nell’albo dei difensori di ufficio che in quello del gratuito patrocinio per i non abbienti (nella sezione diritto civile). Si occupa prevalentemente di diritto civile, fallimentare, separazioni e divorzi, appalti, infortunistica in generale, recupero crediti ed esecuzioni, diritto tributario, consulenza specialistica ad imprese.