La ricerca fai-da-te dei beni da pignorare: 1) come fare visure catastali gratis.

La ricerca fai-da-te dei beni da pignorare.
Puntata 1: Gli immobili

Come fare visure catastali gratis.

Cominciamo con gli ‘ingredienti’ necessari per accedere al servizio.
Servono:
1) un dispositivo di firma digitale per accedere ai servizi Entratel dell’Agenzia delle Entrate;
2) ovvero un account sul sito dell’Agenzia delle Entrate – servizi Entratel;
3) il codice fiscale del soggetto destinatario del controllo.
In passato era richiesto anche l’inserimento del PIN per l’accesso ai servizi avanzati del portale Agenzia delle Entrate (rilasciato dalle locali agenzie, su semplice richiesta).

Accesso ai servizi Entratel.
Inserire il dispositivo di firma (token) nel pc, e tentare l’accesso all’area riservata del sito http://www.agenziaentrate.gov.it/
Una volta digitato www.agenziaentrate.gov.it sulla barra degli indirizzi del browser, cliccare (in alto a destra) su ‘Area riservata’ e, sulla finestra che conseguentemente si aprirà, su ‘Accedi a Entratel/Fisco online’ ovvero su ‘Registrati’ qualora non sia mai stata eseguita una registrazione al sito.
agenzia1

Sul menu di sinistra, intitolato ‘Servizi Fisco Online’, cliccare su ‘Servizi ipotecari e catastali’ e poi su ‘Risultanze catastali’. Cliccando su ‘Consultazioni personali’, invece, si avrà accesso ai servizi ipotecari (ma solo relativamente agli immobili intestati al titolare del token inserito.
agenzia2

Si aprirà una pagina di ‘disclaimers’ contenente pure, le istruzioni per utilizzare il servizio.
La ricerca viene eseguita a livello nazionale con esclusione delle province autonome di Trento e Bolzano, i cui archivi catastali ed ipotecari non sono gestiti dall’Agenzia.
L’accesso, viene precisato sulla pagina, è consentito a titolo gratuito alle sole persone fisiche registrate ai servizi telematici Entratel e Fisconline.
Dopo avere letto le informative sulla riservatezza, cliccare su ‘Conferma lettura’ per andare avanti.
Nella pagina successiva, selezionare la provincia che interessa (è possibile selezionare anche ‘Nazionale’ per estendere le ricerche a tutto il territorio) e il tipo di soggetto da controllare (persona fisica o giuridica).
agenzia3

La visura.
Nella maschera che seguirà, non resta che selezionare il tipo di Catasto (Fabbricati o Terreni), e poi inserire il codice fiscale del destinatario del controllo.
agenzia4

Se il soggetto ‘controllato’ è censito in catasto, uscirà fuori una schermata di questo tipo (v. sotto). Basterà cliccare su ricerca ed il sito mostrerà tutti i dettagli catastali degli immobili intestati al codice fiscale indicato nella query di ricerca.
agenzia5

About Michele Iapicca 280 Articoli
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina nel 2001. Ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Provenzano in Cosenza, conseguendo l’abilitazione nel 2003. E’ iscritto all’albo dei Conciliatori presso la Camera di Commercio di Cosenza ed è attualmente Conciliatore presso lo stesso Ente. E’, altresì, iscritto nell’albo degli Arbitri presso la Camera Arbitrale ‘C. Mortati’ della CCIAA di Cosenza. Il suo nominativo è presente sia nell’albo dei difensori di ufficio che in quello del gratuito patrocinio per i non abbienti (nella sezione diritto civile). Si occupa prevalentemente di processo telematico, diritto civile, fallimentare, separazioni e divorzi, appalti, infortunistica in generale, recupero crediti ed esecuzioni, diritto tributario, consulenza specialistica ad imprese.