Pubblicate nuove specifiche su: 1) iscrizione pignoramenti; 2) ricerca beni 492bis cpc; 3) appello legge Pinto; 4) impugnazione rifugiati

Pubblicate nuove specifiche tecniche sul PCT

Pubblicate nuove specifiche tecniche sul PCT

Pubblicate nuove specifiche tecniche sul PCT.

Novità per 1) iscrizione a ruolo pignoramenti; 2) ricerca beni da pignorare ex art. 492bis cpc; 3) appello ex legge Pinto; 4) impugnazione procedure ex Dlgs 25/2008.

In data 23 dicembre, sono stati rilasciati nuovi schemi XSD contenenti modifiche importanti in tema di pignoramenti, ricerca telematica dei beni da pignorare, appello ex L. Pinto e procedure di impugnazione ex Dlgs 25/2008.
La data stimata in cui i sistemi saranno aggiornati è il 09/01/2016 per il distretto di Milano e il 23/01/2016 per tutti gli altri distretti.

PIGNORAMENTO.
Dal momento dell’aggiornamento, sarà possibile l’iscrizione a ruolo dei pignoramenti su istanza di soggetti diversi dal creditore.
Per introdurre l’iscrizione a ruolo su istanza del debitore, del terzo o del terzo pignorato, vengono introdotti tre nuovi atti ovvero rootelement:
 “IscrizioneRuoloPignoramentoDebitore”
 “IscrizioneRuoloPignoramentoTerzo”
 “IscrizioneRuoloPignoramentoTerzoPignorato”
nel xsd “Introduttivi-siecic-esecuzioni.xsd”.
Pochi sono i dati obbligatori che saranno richiesti dai vari redattori (per vedere i dettagli scarica il pdf con le specifiche cliccando qui: Modifiche_Gennaio2016_SwHouse)

Implementazione nuovi procedimenti in SICID: Procedimento ex art.492bis
Viene implementato il procedimento ex Art 492 bis cpc, ovvero la possibilità di iscrivere sul SICID, registro Volontaria Giurisdizione (VG), il ricorso in merito alla ricerca telematica dei beni da pignorare promossa dal creditore.
Viene inserito il nuovo oggetto “Ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare – Art. 492 bis.”, con
codice 401003, collocato nella materia “Autorizzazioni processuali”, del registro di Volontaria Giurisdizione, al
quale viene attribuita una nuova specifica ritualità.
Per quanto riguarda l’iscrizione telematica, occorre utilizzare l’atto di ricorso generico, rootelement “Ricorso”,
tra gli atti introduttivi del SICID, xsd “Introduttivi.xsd”.
Il nuovo oggetto sopra descritto è stato inserito in “tipi-base.xsd”.

Implementazione nuovi procedimenti in SICID: Procedimenti previsti dall’art. 35 del D.lgs 25/2008 – Impugnazione ex art. 35 D.Lgs 25/2008
Per come noto il DLgs 25/08 reca norme per l’Attuazione della direttiva 2005/85/CE (norme minime per le procedure applicate negli Stati membri ai fini del riconoscimento e della revoca dello status di rifugiato).
Viene inserito il nuovo oggetto “Impugnazione ex art. 35 D.Lvo 25/2008”, con codice 110032, collocato nella
materia “STATO DELLA PERSONA E DIRITTI DELLA PERSONALITA”, del registro del Contenzioso Civile.
Il nuovo oggetto sopra descritto è stato inserito in “tipi-base.xsd”.

Implementazione nuovi procedimenti in SICID: Introduzione del ricorso in appello per la trattazione della legge Pinto
Viene inserito il nuovo oggetto “Equa riparazione per violazione del termine ragionevole del processo
(L89/2001) – nuovo rito” codificato con il codice 406402, collocato nella materia “Altri istituti e leggi speciali
di competenza CdA in primo grado” nel registro della Volontaria Giurisdizione.
Per gestire il flusso dell’opposizione in appello viene introdotto un nuovo oggetto, denominato “Opposizione
ex. Art. 5 ter L89/2001” codice (400902) collocato nella materia “ALTRI ISTITUTI E LEGGI SPECIALI”
Il due oggetti sopra descritti sono stati inseriti in “tipi-base.xsd”.

(per vedere i dettagli scarica il pdf con le specifiche cliccando qui: Modifiche_Gennaio2016_SwHouse)

About Michele Iapicca 259 Articoli
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina nel 2001. Ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Provenzano in Cosenza, conseguendo l’abilitazione nel 2003. E' stato premiato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Cosenza, con la Toga d’argento, nell'anno 2004. E’ iscritto all’albo dei Conciliatori presso la Camera di Commercio di Cosenza ed è attualmente Conciliatore presso lo stesso Ente. E’, altresì, iscritto nell’albo degli Arbitri presso la Camera Arbitrale ‘C. Mortati’ della CCIAA di Cosenza. Il suo nominativo è presente sia nell’albo dei difensori di ufficio che in quello del gratuito patrocinio per i non abbienti (nella sezione diritto civile). Si occupa prevalentemente di diritto civile, fallimentare, separazioni e divorzi, appalti, infortunistica in generale, recupero crediti ed esecuzioni, diritto tributario, consulenza specialistica ad imprese.