Come chiedere l’esecutività di un decreto ingiuntivo non opposto con SLPCT

Come chiedere l’esecutività di un decreto ingiuntivo non opposto con il nuovo processo civile telematico?
Anche questa guida come le precedenti, sarà sviluppata usando il redattore gratuito SL PCT di Evoluzioni software.
Cosa ci serve?
1) SLPCT installato sul PC e perfettamente configurato;
2) Scansione del decreto ingiuntivo notificato a mezzo posta o a mani oppure in proprio, unitamente alle relate di notifica, complete di avvisi di ricevimento ed eventuali CAD – ovvero messaggi EML di accettazione e consegna del decreto, se è stato notificato a mezzo PEC. Ovviamente nel primo caso, considerato che stiamo trasformando un atto dal formato analogico-cartaceo in digitale, sarà opportuno munirlo di certificazione ex art. 16 decies (basta seguire questa guida http://www.iapicca.com/2015/09/12/come-attestare-la-conformita-di-un-atto-cartaceo-digitalizzato-usando-acrobat-ex-art-16-decies-dl-17912/)
3) Breve nota/istanza in pdf da impostare come atto principale, del seguente tenore:
TRIBUNALE DI XXXXX
ISTANZA PER DICHIARAZIONE DI ESECUTORIETA’
EX ART. 647 C.P.C. del decreto n. XXXX/XX- XXXX/XX RGAC
Per Tizio Caio, C.F. TZI COI 62S22 D086A,
elettivamente domiciliato in Cosenza, alla via E. Fagiani 15/B, presso lo Studio
dell’Avv. Michele Iapicca, C.F. PCC MHL 74P19 H006P, che lo rappresenta e
difende, giusta procura a margine del ricorso introduttivo del giudizio
monitorio n. XXXX/XX RGAC.
PREMESSO
– che il decreto ingiuntivo emesso in data xx/xx/xx, è stato
notificato in data xx/xx/xx dall’UG del Tribunale di xxxxxx,
a mani della sig.ra Mevia Sempronio, moglie convivente;
– che da quel giorno ad oggi sono spirati i termini per proporre opposizione;
Per tutto quanto sopra, l’istante
CHIEDE
che ai sensi dell’art. 647 c.p.c. venga concessa l’esecutorietà del decreto
ingiuntivo n. xxxx/xx DING – xxxx/xx RGAC nei confronti del sig. Sempronio Sesto
nato a xxxxxx il xx/xx/xx e residente in xxxxx alla via xxxxxx per mancata opposizione.
Unitamente alla presente istanza si deposita:
01) Decreto ingiuntivo notificato con copia relata;
02) Certificato di residenza.
xxxxx, xx/x/xx.
Avv. Michele Iapicca

La procedura.
A) Apri SL PCT.
Dopo avere compilato i campi di identificazione della busta, seleziona PROCEDIMENTI SPECIALI SOMMARI e nella casella degli atti, evidenzia ATTO GENERICO – ISTANZA GENERICA (ISTANZAGENERICA).
esecutivita1

B) Compila i campi obbligatori (in rosso), avendo cura di inserire come numero del procedimento quello di RGAC e non del DING. Clicca su Avanti.
esecutivita2

C) Nella schermata successiva, campo NOTE (non obbligatorio) precisa il numero del decreto, e cioè che l’istanza è volta ad ottenere l’esecutività del Ding n. xxxx/xx RGAC xxxx/xx.
esecutivita3

D) Nella sezione che segue, pure non obbligatoria, puoi copiare dalla istanza principale le conclusioni (CTRL + C) per poi incollarle nel campo DOMANDA (CTRL + V).
esecutivita4

E) Al punto 4 riferito alla Istanza Generica Deposito, clicca sul pulsante NUOVO del campo DEPOSITO
esecutivita5

Un clic su ABILITA LA SCELTA, poi seleziona ISTANZA RICHIESTA ESECUTORIETA’ EX 647 CPC. Dopo la selezione, in basso, apparirà la schermata ISTANZA RICHIESTA ESECUTORIETA’ EX 647 CPC, selezionala e nel campo PARTE, clicca su NUOVO
esecutivita6

Nella nuova finestra, dal menu a tendina seleziona DEFINITIVA ESECUTORIETA’ se stai chiedendo la formula in seguito alla mancata opposizione nei termini.
Nel campo codice fiscale, inserire il codice di colui che richiede l’esecuzione (ricorrente).
esecutivita7

F) Caricare l’istanza di cui sopra, in formato nativo (PDF A).
Selezionare Allegati e
– nel caso di decreto notificato a mani, per posta o in proprio, allegare (come allegato semplice) una scansione del decreto e delle relate di notifica, compresi avvisi di ricevimento ed eventuali CAD/CAN
– nel caso di decreto notificato a mezzo PEC, allegare, selezionando le relative voci, le ricevute di accettazione PEC e le ricevute di consegna PEC.
esecutivita8

G) Non resta che firmare gli atti, creare la busta e spedirla nei modi che già conosciamo.

About Michele Iapicca 242 Articoli
Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina nel 2001. Ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Provenzano in Cosenza, conseguendo l’abilitazione nel 2003. E' stato premiato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Cosenza, con la Toga d’argento, nell'anno 2004. E’ iscritto all’albo dei Conciliatori presso la Camera di Commercio di Cosenza ed è attualmente Conciliatore presso lo stesso Ente. E’, altresì, iscritto nell’albo degli Arbitri presso la Camera Arbitrale ‘C. Mortati’ della CCIAA di Cosenza. Il suo nominativo è presente sia nell’albo dei difensori di ufficio che in quello del gratuito patrocinio per i non abbienti (nella sezione diritto civile). Si occupa prevalentemente di diritto civile, fallimentare, separazioni e divorzi, appalti, infortunistica in generale, recupero crediti ed esecuzioni, diritto tributario, consulenza specialistica ad imprese.

1 Trackback / Pingback

  1. Come si ottiene la formula esecutiva su decreto ingiuntivo notificato per PEC - Iapicca.com -Iapicca.com

I commenti sono bloccati.